MARKETING

Come vendere un prodotto senza parlare del prodotto

In questo articolo ti parliamo di alcune tecniche di vendita, valide sia per l’online, che per la vendita diretta, in negozio o comunque all’interno di una sede fisica.

Che il tuo negozio sia fisico o online, non fa differenza. Cambia solo il mezzo con cui comunichi, ma non la sostanza.

Sei ancora convinto che il modo migliore per vendere un prodotto sia parlare di esso?
Ti svegliamo un segreto: parlare del prodotto non basta più.

Il cliente cerca qualcosa di nuovo, unico e utile, ma non ha nessuna voglia che gli si venga imposto di comprare, per questo non si parla più di “marketing del prodotto” ma di “percezione del prodotto” e di “marketing del brand”. Qui ne parliamo nel dettaglio!

La vendita, infatti, avviene nel momento in cui siamo capaci di creare una percezione su quel determinato prodotto senza parlare del prodotto stesso (o almeno non solo!).

In poche parole non devi pensare a convincere un cliente ad acquistare il tuo prodotto o il tuo servizio, devi prima chiederti se il cliente ha idea di chi tu sia e del perché si dovrebbe fidare delle tue parole.

Per fare questo devi assolutamente differenziarti dalla concorrenza, trovare “quel qualcosa” che ti rende assolutamente diverso da tutti i tuoi competitor.

Per tua fortuna sei finito nel posto giusto, noi ci occupiamo esattamente di questo: di rendere il tuo brand differente dagli altri.
Ci occupiamo di creare nella testa del cliente la percezione che «sì, sei tu lo specialista in quella determinata categoria di prodotto di cui ha bisogno».

Ed è seguendo questa linea che ti aiuteremo a capire come vendere al meglio un prodotto!

5 passaggi fondamentali per vendere un prodotto o un servizio

Vediamo ora insieme quali sono esattamente le strategie su come vendere un prodotto e come spingere il cliente all’acquisto (senza pressarlo!).

 

  1. Quanto conosci il tuo prodotto?

Se non sei il primo a conoscere alla perfezione il tuo prodotto, come puoi pretendere che i tuoi potenziali clienti possano innamorarsene? La risposta è ovvia: non puoi!

Conoscere un prodotto significa:

  • sapere a cosa serve, deve quindi avere un perché, deve poter risolvere un problema;
  • capire a chi è destinato, qual è il target di persone interessate ad averlo;
  • conoscere i pregi e i difetti del prodotto, in questo modo potrai dare maggior valore ai pregi e cercare di non far emergere quelli che invece sono i potenziali difetti.

Insomma saper comunicare è fondamentale.
Per questo abbiamo deciso di scrivere un articolo dedicato al “linguaggio positivo”, perché credici potrebbe tornarti utile anche nel processo di vendita. Lo trovi qui!

 

  1. Punta sull’emozione e non sul prodotto

Devi tenere bene a mente che quando cerchi di vendere un prodotto la prima cosa da fare è far leva sui bisogni dei tuoi clienti o potenziali tali. Non devi mai parlare del prodotto come fine a sé stesso, ma devi far capire perché una persona potrebbe avere bisogno di quel prodotto o servizio.

Quando ti approcci al cliente devi chiederti:
In che modo posso aiutarlo? Quali sono i suoi obiettivi? I suoi problemi? Quale emozione posso regalare con il mio prodotto?

Un cliente, in qualunque campo o situazione, vuole innanzitutto essere rassicurato, vuole avere la certezza che sta per spendere i suoi soldi in un prodotto che sia realmente utile e necessario.

E poi, cosa più importante, vuole provare un’emozione.
Facci caso, i grandi brand, quelli che funzionano per davvero, non si limitano alla sola vendita di servizi o prodotti, vendono molto, molto di più.

Disney, ad esempio, non vende film o cartoni, vende felicità.
Harley Davidson non vende moto, vende libertà.
Apple non vende computer o smartphone, vende uno status.

Capisci la differenza? La differenza che questi grandi brand hanno con altre aziende che producono prodotti similari?
Tu devi cercare di fare lo stesso, di non vendere un prodotto fine a se stesso.

Quando cerchi di migliorare lo stile di vita del tuo cliente o provi a risolvere un problema incombente, ottieni in automatico la sua fiducia.
E questa è la cosa di cui hai più bisogno: la sua fiducia.

 

  1. Crea una connessione con i tuoi clienti

Vendere non è affatto semplice, e come dicevamo poco fa, pretendere che una persona che non conosci e che non conosce te, acquisti senza porsi domande è stupido e controproducente.

La connessione tra cliente e venditore, oggi più che mai, è fondamentale.

E come creo questa connessione?
Con la Brand Identity, con le immagini e con le parole.

Viviamo nell’era della tecnologia, in qualunque modo tu abbia deciso di vendere, online o offline, sfrutta il digitale!

 

  1. Promuovi i tuoi prodotti

Se non fai nulla per far conoscere il tuo prodotto, difficilmente qualcuno busserà alla tua porta per acquistarlo.
La promozione è alla base della vendita e per farla hai bisogno di un ottimo piano di marketing.

Anche in questo caso, anzi, soprattutto in questo caso, sapere qual è il target di riferimento è importante per creare promozioni efficaci e mirate.

Per vendere online, ad esempio, devi impostare campagne sui social e sul web, sfruttare sia quei mezzi che ti permettono di raggiungere il maggior numero di persone sui social, sia tecniche come l’email marketing, oppure la SEO e Google Ads per aumentare le tue vendite o il traffico sul tuo sito web.

Come avrai ben capito, ti consigliamo sempre di essere presente online, ma se proprio non fa per te abbiamo parlato qui di strategie di guerriglia marketing, ovvero di pubblicità (per lo più offline) low-cost.

Se hai appena cominciato e non hai molto budget non importa, nel tuo piccolo prova sempre a fare il meglio, il meglio che puoi fare in quel momento.

 

  1. Continua a formarti

Noi crediamo che la formazione professionale debba essere un passaggio necessario, ma soprattutto costante.
Il motivo è semplice: la formazione ti aiuta a diventare un essere umano migliore (cosciente della realtà in cui vive) e soprattutto un professionista consapevole.
In un mondo che abbraccia sempre più la globalità e che muta, in certi settori più che in altri, alla velocità della luce, non riuscire a star al passo con i tempi è un errore grande che non puoi concederti. 

Non è la specie più forte o la più intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

Alla base delle tecniche su come vendere un prodotto e come vendere di più ci sono sempre le stesse regole e impostazioni, ma anche questo settore è in continua evoluzione, quindi non puoi basarti solo sulle vecchie tecniche di vendita, seppur valide, per iniziare i tuoi studi nel settore.

Certo l’esperienza è fondamentale, ma se impari e sviluppi costantemente le tue abilità e conoscenze, avrai un riscontro positivo sui tuoi profitti, e non ti annoierai mai del tuo lavoro.

Per cui aggiornarti, e sta’ al passo con i cambiamenti.

 

Ricorda però qual è primo passo da fare: DIFFERENZIARSI.
Se la tua azienda non ha un posizionamento, fa’ qualcosa, tipo…SUBITO!
Dai vita al tuo brand con noi!

 

E ancora se l’articolo ti è piaciuto lasciaci un commento, se hai domande anche, se hai dubbi pure.
Grazie per essere arrivato fin qui!

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altri articoli

guadagnare con i videogames
Business

3 modi per guadagnare con i videogames

Sei un appassionato di videogiochi? Passi diverso tempo al pc o davanti alla Playstation?Ecco, smettila subito. Smettila di giocare con i videogiochi e… comincia a guadagnare con i videogiochi!In questo articolo ti parliamo del mercato del gaming e di come sia possibile guadagnare con i videogames. Ti starai chiedendo: “Perché davvero posso ricevere denaro con i

Leggi Tutto »
nicchia-blog-marketing-pink-different
Marketing

Marketing di nicchia: quanto conosci i tuoi potenziali clienti?

In questo articolo ti parleremo del marketing di nicchia e di come sia più semplice operare nel mondo del commercio se hai ben chiari gli obiettivi da raggiungere e, soprattutto, a chi vuoi comunicarli. Prima di trovare la tua nicchia di riferimento devi comprendere quali sono i tuoi valori, cosa vuoi comunicare e in che modo

Leggi Tutto »
lead-magent-blog-marketing-pink-different
Marketing

Lead magnet: come convertire gli utenti in iscritti

In questo articolo ti parliamo di lead magnet, ovvero della creazione di un contenuto efficace che ti permetta di generare e acquisire contatti, in target con il tuo tipo di business. Vuoi puntare sulla lead generation e costruire un lead magnet per trovare nuovi clienti online? Se il tuo obiettivo principale è quello di attirare l’attenzione

Leggi Tutto »

Iscriviti alla nostra Newsletter

Non perderti i nostri articoli.



    Cliccando su "Invia" dichiaro di aver accettato le Condizioni Generali e la Privacy Policy.