BUSINESS

E-commerce: 5 motivi per cui dovresti aprirne uno

In questo articolo ti parliamo di un modello di business che è sempre più in crescita: quello dell’e-commerce.

La chiusura di negozi e le lunghe code nei supermercati durante il primo lockdown (con un trend che è sempre stato in aumento fino ad oggi), ha spinto molte persone verso i servizi di consegna online e quindi verso gli e-commerce. È quindi questa la nuova abitudine dei consumatori moderni: effettuare gli acquisti online.

Jeff Bezos, il founder di Amazon, lo sa bene, considerando che è diventato l’uomo più ricco del mondo. Alcuni l’hanno definito il Re della pandemia, altri hanno identificato la situazione come un “lockdown d’oro per Amazon”, altri ancora si sono lasciati andare in un: “era già ricco, ora lo è ancora di più”.

I dati di Amazon ci dicono questo: le vendite nette sono aumentate a 96,15 miliardi dai 69,98 miliardi di $ dello stesso periodo dell’anno precedente, ben oltre gli stimati 92,70 miliardi di $.

Come dicevamo? Ah sì, il re della pandemia.

Gli effetti dell’e-commerce nel mondo 

Noi di Pink Different siamo affascinati dal mondo del digitale, e il perché non è poi così difficile da comprendere. Con il digitale cade ogni tipo di barriera geografica e temporale, con esso anche le piccole realtà possono oggi espandere il proprio raggio d’azione a livello nazionale e addirittura internazionale.

Il digitale ci ha trasportato, e continuerà ancora a farlo, in un mondo nuovo, dinamico e pratico. E no, non è vero che siamo la generazione dei sognatori, della nullafacenza, del tutto e subito.

Abbiamo infiniti strumenti in più rispetto alle generazioni passate, che spesso non utilizziamo per…?

Il perché lo lasciamo a te, noi continueremo ad avere “le mani in pasta”, perchè c’è un mondo da scoprire lì fuori, per decidere di fermarci qui. Siamo tutti connessi e tutti vicini e questo ci ha permesso di essere in contatto con ogni parte del globo.

Ora torniamo a noi, perché siamo qui a consigliarti questo modello di business?

Gli acquisti digitali sono una pratica consolidata da tempo, soprattutto in altri Stati, l’Italia come al solito arriva con un po’ di ritardo, ma la crescita dell’e-commerce è evidente, anche qui da noi.
Netcomm, il Consorzio del Commercio Elettronico Italiano, ha stilato questi dati: i consumatori italiani che prediligono gli acquisti online oggi sono 29 milioni e si stima che il settore avrà una crescita del 55% entro la fine dell’anno. A trarne maggior vantaggio è senza dubbio il food delivery, che ha registrato una crescita del 19% e un valore di 716 milioni di euro.

ecommerce-covid-blog-business-pink

Ecco 5 buoni motivi per aprirne uno: 

  1. il negozio online lavora h24, mentre dormi, mentre sei in spiaggia, mentre fai quello che ti pare;
  2. risparmi molto rispetto ad aprire un negozio fisico;
  3. puoi raggiungere un numero di clienti potenzialmente illimitato;
  4. investi in un settore indubbiamente in crescita;
  5. un sito e-commerce è semplice da mantenere e può essere avviato velocemente.

Sì, tutto molto bello, ma come faccio ad aprire un e-commerce?
Eccoci, ci arriviamo subito!

Cosa serve per aprire un e-commerce?

Aprire un sito e-commerce, metterci dentro i prodotti, decidere i relativi prezzi, essere su internet e poi sperare di vendere qualcosa non è di certo sufficiente. Serve un lavoro molto più specifico, come per esempio preparare un business plan. Questo perché pianificare è la prima regola del successo e senza una road map, ti schianti. Per pianificare con noi il tuo futuro, vai qui!

Insomma non ci si può improvvisare nel mondo degli e-commerce, soprattutto oggi che la competizione è così spietata.

Da dove cominciare

  1. studia e analizza il tuo mercato di riferimento;
  2. cerca il tuo pubblico;
  3. differenziati dalla concorrenza.

Senza sapere chi sono i potenziali clienti, come si comportano negli acquisti e quali sono le loro preferenze, non andrai da nessuna parte. È qui che subentra il benchmarking, un’analisi comparativa dei dati che confronta la tua prestazione con le migliori del settore e che ha molto a cuore questa frase:

“Se conosci il nemico e te stesso, la tua vittoria è sicura. Se conosci te stesso ma non il nemico, le tue probabilità di vincere e perdere sono uguali. Se non conosci il nemico e nemmeno te stesso, soccomberai in ogni battaglia.”

(da “L’arte della guerra”, che trovi nella nostra libreria differente).

E se non funziona?

Le probabilità sono al 50/50. Certo è che quasi sempre l’errore ha a che fare con il tuo approccio e non con un business sbagliato! L’e-commerce funziona ed è un dato di fatto.
Da una ricerca condotta da Nielsen, è emerso che fra tutti gli italiani che usano il web ogni giorno, l’88% lo fa con lo scopo di fare acquisti.
I motivi sono diversi ma probabilmente gli stessi che spingono te a comprare on-line:

  • non hanno tempo per andare nei negozi fisici;
  • si aspettano di comprare a prezzi più bassi;
  • trovano quello che desiderano 24 ore al giorno, 7 giorni su 7;
  • tutti e tre i punti precedenti oggi hanno una risonanza incredibile, non credi?

Vorrei aprire un e-commerce ma non so in quale settore inserirmi

Cosa acquistano esattamente gli italiani sul web? Quello che possiamo dirti senza ombra di dubbio è che gli acquisti dei prodotti superano di gran lunga quelli sui servizi. Tra i prodotti, i principali settori sono Informatica ed Elettronica di consumoabbigliamentoarredamento e home livingeditoria food. Spiccano, tra gli altri, anche ricambi auto, beauty e giocattoli, settori emergenti e di grande prospettiva.
Nei servizi, poi, il protagonista indiscusso è il settore “Turismo e trasporti”. Si tratta del settore merceologico più maturo e più grande dell’e-commerce in Italia, trainato dalla prenotazione di biglietti aerei/ferroviari e pernottamenti. E per ultimo ma non meno importante, le Assicurazioni, al secondo posto nella speciale classifica dei servizi.

Non credi ancora nella potenza e nella possibilità concreta di guadagnare con vendite online?
Ti consigliamo di leggere quest’articolo, racconta di una storia incredibile, vai qui!

Se vuoi aprire il tuo personale negozio online, dai un’occhiata ai nostri servizi digital e comincia a guadagnare anche mentre dormi. L’e-commerce è la sicurezza che, lockdown o no, il tuo business continua a vendere, 24h su 24 e 7gg su 7.

PS: l’e-commerce manager è una delle professioni più ricercate nel XXI° secolo, ne sapevi niente?

Se l’articolo ti è piaciuto lasciaci un commento, e grazie per essere arrivato fin qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

categoria blog pink different - business

Quì vi parleremo di BUSINESS e delle sue infinite sfaccettature.

Altri articoli

Estetista Cinica -blog-storie di successo--pink-different_
Storie di Successo

Estetista Cinica: da dipendente a beauty guru da 62 milioni di €

Oggi ti parliamo della storia di successo di Cristina Fogazzi, alias Estetista Cinica, la beauty guru con più di 950 mila follower su Instagram e un fatturato di 62 milioni di € solo nel 2021.  L’Estetista Cinica è la prova che si può partire da zero e creare con costanza, studio e passione qualcosa di differente.

Leggi Tutto »
neuromarketing- 2 blog-marketing-pink-different_
Marketing

Neuromarketing: cosa avviene nella testa del cliente?

Cosa penseresti se ti dicessimo che quando paghi un prodotto più del previsto, nel tuo cervello si attiva l’area del dolore? E se invece acquisti il tuo prodotto del cuore, magari a un prezzo formidabile, si attiva quella del piacere? Assurdo?Sì, effettivamente lo è, e il neuromarketing ce ne da conferma!Eppure nel tuo cervello accade proprio

Leggi Tutto »
Pink Pill

Pet influencer: come lavorare con il tuo animale domestico

In questo articolo ti parliamo di un nuovo lavoro collegato ai social network, quella dimensione virtuale che ha cambiato il nostro modo di comunicare ma soprattutto quello delle grandi aziende: il lavoro del pet influencer. Prima di iniziare ti presentiamo Shiba, la mascotte di Pink Different, ambassador di bandane fighissime e alla moda. Non ci crederai,

Leggi Tutto »

Iscriviti alla nostra Newsletter

Non perderti i nostri articoli.

*Cliccando su “Invia” dichiaro di aver accettato le Condizioni Generali e la Privacy Policy.