the PINK PILL

Guru Dudu e l’arte nelle strade di Brighton

In questo articolo vi parleremo di un mestiere nuovo che affonda le sue radici nell’antica Grecia e della persona che l’ha riproposto con un’ottica moderna e creativa: il suo nome è Guru Dudu, un uomo divertente dalle spiccate doti comunicative. Ha creato dalla sua passione e dal suo modo di essere una dimensione originale in cui lavorare, divertirsi e far divertire gli altri.

 

Ma di lavori che fanno divertire gli altri già ce ne sono, starai pensando. Sì, certo! Ci sono i comici, i dj, gli animatori… ma di qualcuno che creasse un lavoro simile partendo dalle strade delle città che visita, ancora non si era sentito parlare!

 

Se c’è una cosa che questi mestieri del futuro ci permettono di fare è senza dubbio essere noi stessi, trovare il modo giusto per poterci esprimere in un ventennio che continua a fornire tutti gli strumenti utili per essere in grado di farlo. E questo è quello in cui speriamo: vivere un cambiamento continuo che ci permetta di essere persone migliori e ci dia la possibilità di fare sempre meglio.

 

Guru Dudu vuole celebrare l’essenza creativa e stravagante che è nascosta in ognuno di noi e lo fa per la prima volta nelle strade di Brighton, una città situata sulla costa meridionale dell’Inghilterra. Organizza esclusivi tour di camminate “in discoteca”, che si chiamano Happy Yoga e Silent Disco.

“Happy Yoga”, eseguito per la prima volta al Melbourne International Comedy Festival nel lontano 2008, è una lezione di parodia in cui lo yoga incontra la discoteca. Guru Dudu ti trasporta in un viaggio comico fatto di posture semplici per aiutarti ad aprire i tuoi “meridiani delle risate”, nascosti in una regione del corpo.

 

Cinque anni dopo, nel 2013, lancia “Silent Disco Walking Tours”. Unisce così la sua passione per l’improvvisazione teatrale e l’osservazione dei luoghi, mentre la mente si rigenera.
Silent Disco è un audioscape privato in cui tutti indossano delle cuffie e ascoltano, nello stesso momento, la stessa playlist di musica dance anni ’70, ’80 e ’90.

 

A oggi, in cambio di una piccola somma a testa, Guru Dudu si è costruito di fatto un signor stipendio.

La sua arte è tutta una questione di:

  • balli spontanei
  • commenti divertenti
  • comprensioni, sottolinea l’importanza del tenersi in forma
  • connessioni, fa sentire parte di una comunità.

 

La magia è dettata dall’atmosfera favorevole (e incredibile!) che si viene a creare. L’obiettivo infatti è proprio quello di far sentire le persone libere, libere di esprimersi come meglio credono, di abbattere le barriere e di muoversi nello spazio senza limiti.

Se non lo hai già fatto, leggi il nostro articolo sul potere del divertimento, è un momento indispensabile per il corpo ma soprattutto per la nostra mente.

Guru Dudu a oggi è riuscito a creare un vero e proprio team. Sono diventati i custodi di tutte quelle terre su cui hanno danzato e camminato diverse generazioni. Inoltre sono grati a tutti gli artisti e produttori musicali che hanno creato la fantastica musica che suonano duranti i loro tour. Pagano infatti una parte di tutte le tariffe dei biglietti alle agenzie di licenze musicali di ciascun paese in cui arrivano e suonano, ballano e comunicano in modo così empatico da coinvolgere tutta la folla.

 

Si tratta di costruire fiducia in noi stessi, negli altri e nella vita.

GIOCA, AMA, RIDI è il suo motto e queste tre fasi aiutano sia il corpo che la mente.

  • GIOCARE
    Apertura ad altre prospettive. Attingere all’innocenza di un bambino e provare percorsi sconosciuti con uno spirito leggero e positivo;
  • AMORE
    Offrire modi divertenti, sicuri e gioiosi per interagire con la vita e con l’altro. Incontrare nuove persone e aprire i cuori all’esperienza condivisa;
  • RISATA
    Sentirsi coinvolto a pieno nella forma più bella e più curativa data dalla nostra espressione, il sorriso. Rilasciare il “pazzo interiore” che è in noi, in un ambiente sicuro e divertente.

 

Non sottovalutare chi riesce a fare della propria passione un mestiere, perché lui non sentirà di lavorare ogni giorno nonostante lo stia facendo.

Creativo non vuol dire povero.
Creativo vuol dire vivo.

 

Smettila di pensare che sia solo FORTUNA, ed anche se fosse solo quella ricorda che “LA FORTUNA AIUTA GLI AUDACI, E CHI MOLLA.”
Non aiuta chi decide di accontentarsi, né tanto meno chi si lamenta della sua vita senza prendere in mano le redini del gioco.

 

Tu cosa fai per rendere la tua vita meravigliosa?
Scrivilo nei commenti!

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ogni VENERDÌ venerdì ci sarà la nostra “𝐏𝐈𝐋𝐋𝐎𝐋𝐀 𝐏𝐈𝐍𝐊”, all’interno di questa rubrica troverete good news raccolte dal mondo, indovinelli di logica e un po’ di quel sano umorismo, che non può proprio mancare, unito a un brillante carattere rivoluzionario. Insomma, un modo come un altro per sembrare leggeri senza esserlo mai.
Blog Pink different rubrica PINK PILL

Instagram

Precedente
Successivo

Social Links

Altri articoli

musica8d_pensiero-Differente
Pensiero Differente

Musica 8D

Musica 8D, hai messo le cuffie? Negli ultimi giorni abbiamo “scoperto” questa nuova tecnologia! La tecnologia 8D in realtà non è una novità e il

Leggi Tutto »

Iscriviti alla nostra Newsletter

Non perderti i nostri articoli.



    Cliccando su "Invia" dichiaro di aver accettato le Condizioni Generali e la Privacy Policy.