Pink Different - Logo
MARKETING

Le Rubriche

mucca viola

La Mucca Viola: il tuo brand è straordinario o invisibile?

Se sei affascinato dal mondo del business o del marketing, o ne fai parte, non puoi non aver letto “La Mucca Viola” di Seth Godin, diventato uno dei testi di Marketing più famosi di sempre.

 

Quello della Mucca Viola è un principio base per Pink Different, l’autenticità è un fondamento del nostro progetto, lavorativo e di vita, ed è anche grazie a questo principio se continuiamo a ripetere che per raggiungere degli obiettivi bisogna essere differenti, diversi e straordinari.

Il punto è farsi notare in un mondo pieno di mucche marroni, per questo una Mucca Viola è rara, e fa paura, perché nell’immaginario comune non può esistere.

 

Capiamo insieme nel dettaglio di cosa parliamo.

 

Conosci le otto P del marketing mix? Product (prodotto), price (prezzo), place (posizionamento), promotion (romozione), people (persone), process (processo), physical evidence (percezione tangibile), partnership (collaborazione).

Ecco, a queste aggiungine un’altra: la purple cow!

 

DI COSA PARLA “LA MUCCA VIOLA”?

Nel libro vengono illustrati da Seth Godin tutti quegli elementi necessari per far diventare ogni prodotto o servizio un’autentica Mucca Viola.

Il nome del testo è dato da una storia che Godin racconta all’interno.
Era in autostrada quando rimase incantato nel vedere centinaia di mucche pascolare in campagna e le guardò incantato per una ventina di minuti, finché si rese conto che, ad un certo punto, cominciò a ignorarle.
Le mucche erano tutte uguali e a lungo andare diventavano banali.

E se invece, tra tutte quelle mucche uguali, fosse spuntata una Mucca Viola? Non l’avrebbe subito guardata?
L’essenza della Mucca Viola è la Straordinarietà, o meglio, la straordinaria capacità di riuscire a distinguersi dalla massa.

 

COME SI DIVENTA STRAORDINARI?

È inutile lavorare su prezzi, sulle caratteristiche del prodotto, sulle strategie di comunicazione, se prima non riesci a trovare la tua mucca viola, cioè qualcosa di cui la gente desidera parlare e soprattutto desidera acquistare.

Attenzione però: creare un prodotto “straordinario”, non significa un prodotto ottimo, di qualità. La qualità non è ciò che può distinguerti sul mercato, perché è ricercata da molti.
Creare e lanciare un prodotto straordinario vuol dire realizzare qualcosa che nessun altro ha fatto finora, qualcosa di talmente incredibile che la gente è disposta a parlarne con gli amici, spargere la voce, alimentarne la diffusione, aumentarne la vendita.

Grandi e costose campagne pubblicitarie non bastano a promuovere un prodotto, se è il prodotto è banale o uguale ad altri. La gente al giorno d’oggi è talmente bombardata da messaggi, e la scelta di prodotti simili è talmente vasta, che il livello d’attenzione è basso, la voglia di cambiare abitudini è spesso inesistente.

Ed è qui che entra in gioco la Mucca Viola: un’idea straordinaria in grado di rompere gli schemi e di irrompere sul mercato.

Ce lo dimostrano casi di successo come Ikea, Apple, Google, Starbucks.

 

Non avere paura di distinguerti, di cercare qualcosa che possa sembrare folle.

La cosa veramente rischiosa è essere prudenti. Per superare il timore delle critiche, basta pensare al fatto che quest’ultime sono rivolte alla nostra idea, al nostro progetto e non alla nostra persona. Essere criticati è più che normale.

Ricorda che:

fallisce chi ha progetti che non vengono mai criticati.”

 

E SE, MENTRE CERCO DI ESSERE STRAORDINARIO, SBAGLIO?

Nel suo libro Seth Godin spiega come la vera chiave di volta coincida con il rischio: rimanere nella tua comfort zone non ti permette di uscire dal guscio, ma solo di puntare in modo graduale verso il declino. Rischiare, sbagliare, insistere e poi sbagliare ancora, ti permetterà di arrivare al successo che meriti.

 

Concentrati sul tuo personal brand, trova quel qualcosa che la concorrenza non ha e fanne un punto di forza,
crea un’emozione dietro al tuo marketing.

Quello della Mucca Viola è infatti il marketing del contenuto di valore: originale, utile, persuasivo, capace di promuovere prodotti e servizi in modo efficace, con l’obiettivo di farsi notare in modo profilato rispetto alla concorrenza, l’oceano rosso da cui dovremmo star lontani.

 

Che ognuno di noi sia unico, è quasi scontato ripeterlo, ma tu ti senti davvero una mucca viola? Cosa ti differenzia dagli altri?

Trova la mucca viola che è in te nella nostra libreria differente!

L’articolo ti è piaciuto? Lasciaci un commento, e grazie per essere arrivato fin qui!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

blog Pink Different - marketing -

Quì parleremo dell’arte del MARKETING, delle strategie che si poggiano su di esso, della conoscenza che si nasconde dietro ogni brand e progetto di successo, tale da creare senso di appartenenza e connessione.

Vi parleremo poi di quanto l’arte e il marketing
siano strettamente collegati, di quanto anche per un’azienda sia fondamentale coinvolgere emotivamente e lasciare al cliente qualcosa che vada ben al di là del prodotto o del servizio da acquistare.

Previous slide
Next slide

Social Links

Altri articoli

Marketing

Buyer persona: come creare l’identikit del tuo cliente ideale

In questo articolo ti parliamo della buyer persona, ovvero della creazione di un personaggio immaginario utile a rappresentare il tipo di utente che potrebbe utilizzare ...
Leggi Articolo →
Growth-Hacking Marketing

Perché usare il Growth Hacking Marketing per crescere online

In questo articolo ti parliamo di Growth Hacking, il processo di sperimentazione rapida sul prodotto e sui canali di marketing grazie al quale il tuo ...
Leggi Articolo →
Brand positioning come fare riconoscere il tuo brand su 1000 blog marketing -pink-different_ Marketing

Brand positioning: come far ricordare il tuo brand tra 1000 [parte 1]

In questo articolo ti parliamo di brand positioning, un piano di posizionamento del brand che ha l’obiettivo di creare un’impressione unica nella mente dei clienti e sul ...
Leggi Articolo →
Murakami-Larte-di-correre-Blog-Pensiero-Differente Pensiero Differente

Murakami e l’arte di correre: puoi scegliere, sempre!

In questo articolo ti parleremo de “L’arte di correre” di Murakami. Lo scrittore ci porta attraverso una serie di metafore a comprendere l’importanza di scegliere ...
Leggi Articolo →
LINGUAGGIO POSITIVO-blog pensiero differente -pink-different_ Pensiero Differente

Come evitare le frasi killer: “scusa se ti disturbo” o “è un buon momento?”

In questo articolo ti parliamo del linguaggio positivo e delle frasi “killer” da evitare quando ti rivolgi a un cliente o a qualcuno del tuo ...
Leggi Articolo →
Gianluigi Ballarani "La morte del posto fisso vorrà dire libertà". blog storie di successo---pink-different Storie di Successo

Gianluigi Ballarani: “la morte del posto fisso vorrà dire libertà.”

Oggi ti parliamo di Gianluigi Ballarani, un giovane imprenditore di 35 anni, che ha creato un sistema di generazione clienti tramite Internet. Co-founder di una multinazionale ...
Leggi Articolo →
Pensiero Differente

Lettura veloce 3X: come triplicare la tua velocità di lettura

In questo articolo ti parleremo di uno straordinario metodo per imparare a leggere più velocemente, senza rinunciare a una completa ed esauriente comprensione: quello della ...
Leggi Articolo →
inclusione Pensiero Differente

I 5 benefici dell’inclusione e della diversità in azienda

In questo articolo ti parliamo di inclusione e diversità all’interno di un team aziendale e dei benefici che ne derivano per l’azienda stessa e i ...
Leggi Articolo →
Benedetta rossi -blog storie di successo-pink-different_ Storie di Successo

Benedetta Rossi, la food blogger con 15 milioni di follower

Oggi ti parliamo di Benedetta Rossi, più conosciuta per il nome del suo sito “Fatto in casa da Benedetta”, ed è la food blogger più ...
Leggi Articolo →
Pensiero Differente

Biohacking: come diventare un professionista di successo

In questo articolo ti parliamo di biohacking, quel processo che ti permette di apportare modifiche al tuo stile di vita al fine di “hackerare” la biologia del ...
Leggi Articolo →

Iscriviti alla nostra Newsletter

Non perderti i nostri articoli.

*Cliccando su “Invia” dichiaro di aver accettato le Condizioni Generali e la Privacy Policy.