fbpx
MARKETING

Social media marketing: come creare la giusta strategia

In questo articolo ti parleremo del social media marketing e del perché lavorare sui social ti permette di elevare l’identità della tua azienda.

 

Hai 500 followers e guadagni 200€ al mese? Grande, hai capito come funziona!
Hai 35.000 followers ma il tuo guadagno è pari a 0? C’è forse qualcosa che non va.

 

Quello che cerchiamo di dirti è che il numero dei followers non è importante, o almeno, non è importante quanto l’interazione.

Vediamo insieme come risolvere il problema.

Siamo certi che una delle migliori qualità del marketing sia donare qualcosa.
Per questo non ci fermiamo solo alla mera vendita del prodotto o del servizio, vogliamo lasciare ai nostri clienti qualcosa di più: un lavoro senza tempo, umano e di qualità.
Vogliamo dimostrare che ci sono sì delle regole da seguire, dei metodi che funzionano e che è bene osservare, ma senza dimenticare una cosa fondamentale: un brand che funziona è un brand che mantiene una promessa.

Per farlo partiamo dal principio.

Uno dei motivi per cui abbiamo deciso di occuparci di Brand Positioning è proprio questo: amiamo i punti di partenza.
È pur vero che una volta lanciato un brand sul mercato, e lo stesso vale per i tuoi canali social, ogni tipo di lavoro dietro di esso può essere limato, modificato o addirittura stravolto. Ma crediamo anche che partire con il piede giusto possa fare la differenza.

Ed è proprio dal Brand Positioning che tutto ha inizio.

Il Brand Positioning viene prima del marketing,
prima delle vendite, prima di tutto.

 

Quindi sì: ci occupiamo di rendere un brand differente dagli altri.
E tutto questo ha a che fare con il Brand Positioning e con la tua (e la nostra) capacità di offrire qualcosa di diverso e unico, in grado di creare nella testa del cliente la percezione che «sì, sei tu lo specialista in quella determinata categoria di prodotto di cui ha bisogno».

Per cui la cosa più importante è essere coerenti e rispettare il valore della propria azienda.
Qui ti spieghiamo quanto sia importante la Brand Identity.

 

Quanto i social aiutano il tuo business

I social sono la “vetrina digitale” del tuo business, per questo è importante studiare una strategia pensata apposta per queste piattaforme e inserirla, come parte integrante e fondamentale, all’interno del tuo piano di lavoro.
Non c’è più alcuna azienda (del passato e del presente) o libero professionista che non abbia una pagina Instagram, ad esempio. Questo perché è diventato ormai chiaro che i social possono essere un’ottima opportunità per fare marketing senza l’investimento di grandi somme di denaro.

Una strategia social ben studiata permette di elevare il Brand, di farlo conoscere a quante più persone possibili, di fidelizzare i clienti e quindi ispirare fiducia.

La pagina social non è più un diario di bordo ma un luogo in cui creare una reputazione aziendale, in cui generare visite automatiche al tuo sito/dropshipping/e-commerce, un luogo in cui lavorare senza dimenticare il lato umano, l’elemento senza il quale nessun follower potrà navigare sulla tua pagina.

Ma attenzione:
i social media senza un’adeguata strategia social potrebbero risultare uno strumento inutile.

Il nostro consiglio è di iniziare da piccole (ma grandi e fondamentali) accortezze per cominciare a creare la tuaperson ale strategia di marketing.

Devi partire da:

  • Mercato di riferimento: in quale tipo di mercato vuoi inserirti? È un mercato saturo o poco esplorato?
  • Target: a chi vuoi parlare?
  • Pubblico: quali sono le caratteristiche del tuo pubblico ideale (sesso, età, interessi etc..)?
  • Valori aziendali: cosa ti rende differente dagli altri competitors? Qual è il tuo valore aggiunto?
  • Valori tangibili: cosa proponi di diverso a livello di prodotto, esperienze, possibile acquisto concreto?

 

Social media marketing: come creare la giusta strategia

 

 

 

Dopo aver studiato e compreso a pieno qual è il tuo potenziale puoi passare alla strategia vera e propria: 

  1. Pianifica la tua attività:

Su quale social vuoi cominciare a lavorare? Il mio principale obiettivo è creare, fin da subito, un piano di web marketing efficace a costi contenuti.

Il nostro consiglio è pochi social ma ben curati. Creare un canale social e poi trascurarlo è la cosa peggiore che possa capitarti.

 

  1. Pianifica i contenuti:

Cosa vuoi pubblicare? Di quali argomenti vuoi parlare?

I migliori contenuti hanno al loro interno le famose tre i, senza le quali il contenuto è fine a stesso: ispirazione, intrattenimento e informazione.

Non propinare in continuazione offerte commerciali, la tua strategia perderebbe di valore.

 

  1. Controlla le strategie dei tuoi competitors:

Cerca l’elemento mancante, quella mossa che nessuno usa ma che potrebbe rivelarsi vincente.
Oppure prendi ispirazione (che non è sinonimo di copiare) e lasciati guidare da chi c’è l’ha fatta.


Perché è importante elevare l’identità della tua azienda e avere una reputazione online positiva?
Te lo spieghiamo attraverso alcuni dati:

  • Il 90% dei consumatori si fida delle raccomandazioni di amici;
  • il 70% si fida delle opinioni di altri consumatori; i consumatori parlano di brand specifici in modo casuale circa 90 volte a settimana.

Il passaparola è da sempre la strategia di marketing per antonomasia. Le opinioni, di conoscenti ma anche di sconosciuti, finiscono per influenzare i nostri acquisti, il nostro giudizio, le nostre interazioni.

 

Questo nuovo modo di fare marketing ha portato nuove sfide nel campo del digitale: non basta implementare gli strumenti che la tecnologia mette a disposizione, ma occorre anche pensare in modo più creativo e far leva su nuove risorse. Per questo è indispensabile creare contenuti utili e farlo nel miglior modo possibile, dal punto di vista estetico ma anche e soprattutto del contenuto.

In un mondo dove la pubblicità ci bombarda da qualunque direzione, dove la nostra casella di posta elettronica è piena di advertising o sui nostri profili social non facciamo altro che visualizzare sponsorizzazioni, quello che riesce a vincere su tutti è il nostro lato umano. L’affidarci a qualcuno perché sappiamo che non resteremo delusi.

Forse il ruolo della pubblicità è anche questo, farci sentire parte di una comunità. È per questo che un advertising se fatta bene, entra nel cuore dell’utente per restarci il più a lungo possibile.

 

Ricordati sempre di puntare sull’autenticità.
Di trovare ciò che davvero ti differenzia dagli altri.
Di rimanare focalizzato e di difendere a denti stretti la tua idea, con consapevolezza.

 

Seth Godin, il nostro mentore del marketing, definisce il “brand” in questo modo:

È l’insieme delle aspettative, storie, memorie e relazioni che prese complessivamente contano per la decisione del consumatore di scegliere un prodotto o un servizio piuttosto che un altro”. E aggiunge, per non creare confusione, che “il design è essenziale, ma il design non fa il brand.

 

Noi intanto vogliamo consigliarti una cosa: se la tua azienda non ha un posizionamento, fa’ qualcosa, tipo…SUBITO!
Dai vita al tuo brand!

E ancora se l’articolo ti è piaciuto lasciaci un commento, se hai domande anche, se hai dubbi pure.
Grazie per essere arrivato fin qui!

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Altri articoli

Brand positioning: come posizionarsi nella mente del cliente
Marketing

Brand positioning: come posizionarsi nella testa del cliente

In questo articolo ti parliamo di brand positioning, cioè dell’importanza del posizionamento del tuo brand. Capiremo insieme qual è il suo rapporto con il marketing e perché è la prima cosa da fare quando si decide di creare un business.   “Brand posit… cosa?” “Cosa fate nel concreto?” “Perché è così importante fare posizionamento?”   Queste

Leggi Tutto »
L’era del cambiamento costante: desideri (ancora) il posto fisso?
Business

L’era del cambiamento costante: desideri (ancora) il posto fisso?

In questo articolo vogliamo smontare alcune tue certezze, offrirti una visione alternativa, parlarti del cambiamento costante che vivi e ricordarti che il posto fisso non è la spiaggia dei sogni in cui Vivere, e sì, la V maiuscola è voluta!  Quindi: credi ancora nel posto fisso, nella pensione e nell’illusione della loro sicurezza? Quest’articolo è pensato

Leggi Tutto »
manifesto aziendale
Pensiero Differente

Manifesto aziendale: perché il tuo business ne ha bisogno

Il tuo brand ha bisogno di un manifesto aziendale perché, l’abbiamo ripetuto più volte, l’umanizzazione di un marchio è un passo fondamentale. Non sai cos’è e come si scrive? Scopriamolo insieme. Il manifesto aziendale, o anche detto brand manifesto, è un documento in cui racconti i tuoi valori e le cose in cui credi, attraverso messaggi

Leggi Tutto »

Iscriviti alla nostra Newsletter

Non perderti i nostri articoli.



    Cliccando su "Invia" dichiaro di aver accettato le Condizioni Generali e la Privacy Policy.